Un nuovo talento alla corte di coach Falabella: in posto 4 c’è Francesco Barretta!

Un altro prezioso tassello si va ad incastonare nel mosaico biancorosso ormai in via di definizione per la prossima stagione.
All’esperienza e all’affidabilità assicurate dagli ultimi colpi di mercato della dirigenza barese si aggiunge, infatti, il talento cristallino dello schiacciatore campano Francesco Barretta, 18 anni compiuti a febbraio, anche lui, come Lorenzo Pasquali, reduce dall’ultima stagione tra le fila della Wow Green House Aversa.
A garantire per lui è coach Paolo Falabella che, proprio alla guida della compagine normanna nell’annata sportiva 2022/2023, ha avuto la possibilità di allenarlo quotidianamente e di scoprirne le grandi potenzialità.
Il reparto di posto 4 della Pallavolo Bari si arricchisce, quindi, di un importante prospetto che, messosi in luce con la Volley Meta Sorrento, in poco tempo è approdato nell’orbita della nazionale juniores e in serie A3.
Tante le esperienze collezionate finora con la maglia azzurra e nel ruolo di opposto. Tra le più importanti il Campionato europeo U17 in Albania nel 2021 (4° posto), la Cornacchia World Cup a Pordenone nello scorso aprile (1° posto) e il torneo WEVZA U19 in Portogallo dal il 1° e al 5 luglio (2° posto).
Prima di tuffarsi nella nuova avventura in biancorosso, Francesco punta a partecipare all’EYOF – European Youth Olympic Festival U19 a Maribor in Slovenia (dal 22 al 29 luglio 2023) e ai Campionati del mondo U19 a San Juan in Argentina (dal 2 all’11 agosto 2023).
«La possibilità di continuare a lavorare con coach Falabella ha influito parecchio sulla mia scelta di trasferirmi a Bari per la prossima stagione – ci confessa il nuovo martello biancorosso -. Sono carico e motivato per questa nuova sfida. Sin dal primo giorno di preparazione mi giocherò tutte le mie chances per strappare una maglia da titolare. Non sarà semplice ma ci proverò. La squadra è forte, può ritagliarsi un ruolo da protagonista anche ai playoff – precisa -. Adesso punto a fare bene con la Nazionale juniores. L’esperienza in azzurro mi sta facendo crescere tanto, aprendomi la strada del doppio ruolo (martello/opposto) che potrà rivelarsi importante per la mia carriera. Sogno di partecipare al Mondiale in Argentina. Spero di riuscirci».

I nostri sponsor