Un’inarrestabile Just British supera 3-1 la Shedirpharma Sorrento

Questa volta è la Shedirpharma Sorrento a cedere il passo ad un’inarrestabile Just British che, al rientro dal turno di riposo osservato nello scorso weekend, piazza un’altra pesantissima vittoria, maturata in serata sul risultato finale di 3-1 (14-25, 35-33, 25-19, 25-19).
Archiviato in fretta un primo set senza storia, la squadra di coach Falabella svolta nel secondo set con l’ingresso in campo di Mario Sportelli (prestazione da incorniciare per lo schiacciatore di Polignano a Mare con 11 punti messi a referto, 48% in attacco e 54% in ricezione) che, insieme ad uno straordinario Padura Diaz (23 punti per l’opposto cubano) e ad un implacabile Persoglia (10 attacchi vincenti, 4 muri e 77% in attacco), lascia il segno nella seconda affermazione consecutiva del Bari nel girone Blu, la prima ottenuta fra le mura amiche del PalaCarbonara. Arrivano così tre punti d’oro che, oltre a rafforzare la consapevolezza e l’autostima del gruppo, consentono al sodalizio biancorosso di continuare la scalata alla classifica con entusiasmo e rinnovata fiducia.

SESTETTI DI PARTENZA
Coach Falabella sceglie Longo al palleggio, Padura Diaz opposto, Galliani e Wojcik in posto 4, Persoglia e Pasquali al centro e Pirazzoli nel ruolo di libero.
Mister Racaniello risponde con Bellucci in cabina di regia, Szabo in posto 2, Disabato e Gozzo schiacciatori di posto 4, Pilotto e Garofalo al centro e con Prosperi Turri alla guida della linea difensiva.

LA CRONACA DEL MATCH
Partenza micidiale della Shedirpharma: Szabo non sbaglia un colpo in attacco mentre Disabato punge al servizio, costringendo coach Falabella a richiedere il time-out sul 4-9. La Just British fa fatica in fase offensiva, gli ospiti ne approfittano e si portano sul 6-15 con il solito Szabo. La serie di cambi azionata da coach Falabella (in campo Bruno, Sportelli, Catinelli e Barretta per Wojcik, Galliani, Longo e Padura Diaz) non cambia le sorti di un primo set senza storia, chiuso dal primo tempo vincente di Pilotto sul definitivo 14-25.
Aggressiva a muro e infallibile in attacco con Szabo, la Shedirpharma resta in controllo del match (7-10). La Just British arranca e, ancora una volta, sul turno in battuta di Disabato, perde ulteriore terreno dagli avversari (11-16). Sono gli attacchi vincenti di Sportelli (entrato al posto di Wojcik sull’8-12) a rimettere in carreggiata la compagine barese (14-17) che, con uno straordinario Padura Diaz in attacco, riesce a ristabilire la parità sul 21-21. Il risultato resta in bilico sino alla fine: il muro di Persoglia su Gozzo porta il parziale ai vantaggi (24-24). Si prosegue punto a punto fino al 33-33, quando la palla piazzata di Padura Diaz ed un muro imperioso di Cengia su Disabato fanno calare il sipario su un combattutissimo secondo set (35-33). Al PalaCarbonara si torna in parità (1-1). La partita è bella, equilibrata ed avvincente anche nel terzo game: al break siglato da Disabato (11-13) fa seguito quello realizzato dal tandem Sportelli-Galliani (13-13). Sul 17-17 è la Just British a rompere gli indugi: Pasquali impensierisce gli ospiti con il suo servizio, Padura Diaz trasforma in oro ogni pallone che tocca e Persoglia, con un gran muro su Szabo, trova il punto del momentaneo 21-17. A lanciare i titoli di coda del set è un altro muro da applausi, messo a segno questa volta da Longo su Disabato. Alla fine ci pensa Sportelli a mettere fine alla contesa, chiudendo il set con l’ace del definitivo 25-19.
La Just British riparte subito forte: il sigillo di Galliani porta al time out di mister Racaniello sul 7-3. La reazione della Shedirpharma è immediata: è Gozzo a ristabilire la parità (9-9). Poderosa a muro, la squadra di coach Falabella prima si riporta avanti con Persoglia (14-12) e dopo piazza il +3 (18-15) con Galliani. Il nuovo attacco potente di Persoglia (21-18) spegne le velleità di rimonta dei campani, che si arrendono al cospetto di un infallibile Padura Diaz (23-18). È suo l’ace che pone fine al match e regala al Bari il secondo successo consecutivo nel girone Blu.

TABELLINO DEL MATCH
JUST BRITISH BARI 3-1 SHEDIRPHARMA SORRENTO
(14-25, 35-33, 25-19, 25-19)

JUST BRITISH BARI: Longo 3, Padura Diaz 23, Wojcik 3, Galliani 10, Persoglia 14, Pasquali 8, Pirazzoli (L) pos 72%, Catinelli, Cengia 1, Sportelli 11, Barretta, Bruno 3, Pisoni (L2).
All. Paolo Falabella – vice all. Francesco Valente
Note: errori al servizio 12, aces 2, ricezione pos 58% – prf 30%, attacco 52%, muri vincenti 10.

SHEDIRPHARMA SORRENTO: Bellucci 2, Szabo 23, Disabato 12, Gozzo 17, Pilotto 7, Garofalo 8, Prosperi Turri (L1) pos 78%, Piedepalumbo, Grimaldi, Carcagnì, Gargiulo, Pontecorvo (L2), Imperatore.
All. Francesco Racaniello– vice all. Nicola Esposito
Note: errori al servizio 8, aces 2, ricezione pos 58% – prf 28%, attacco 48%, muri vincenti 7.

Arbitri: Gianmarco Lentini e Luca Pescatore
Durata set: 25’, 45’, 29’, 28′.

I nostri sponsor